CAROLINA MORACE






CAROLINA MORACE

Codice Prodotto UNGHDJFG
Disponibilità In stock
Categoria Artisti TV
Condividi

Descrizione

Nata il 5 febbraio 1964 a Venezia, Carolina ha dedicato molto del suo tempo anche allo studio laureandosi in giurisprudenza dopo un trasferimento a Roma, ormai sua città adottiva.
A quattordici anni con la sfera era già un fenomeno. Palleggi, assist, tiri di potenza, nulla le era precluso.
La sua nonchalanche tecnica sbalordisce l'allora mister del Belluno che la proietta nella massima serie senza colpo ferire.
Lei si spaventa, si intimorisce Neanche per idea. Così dopo una serie di partite memorabili viene convocata anche in Nazionale. Il suo esordio in maglia azzurra, chiamata a sostituire sul finire la capitana Betty Vignotto, avviene il giorno 1 novembre 1978 la data è rimasta stampata nella mente di Carolina in maniera indelebile, ricordata tuttora con emozione.
La talentuosa atleta ha poi militato sempre in serie A nel Verona, nel Trani, nella Lazio, nella Reggiana, nel Milan, nella Torres, nell'Agliana e nel Modena. Una volta conclusa la carriera agonistica ha conseguito il patentino di allenatore di seconda categoria e nel 1999 è stata la prima donna in Europa ad allenare una squadra maschile professionista, la Viterbese, nel campionato di serie C1.
Il 20 luglio 2000 il Presidente della Federcalcio Nizzola l'ha nominata Commissario tecnico della Nazionale italiana femminile di calcio, affidandole anche la responsabilità della rappresentativa azzurra Under 18, confermando la volontà della FIGC di dare un nuovo impulso al settore del calcio femminile in Italia una fiducia del tutto meritata anche in considerazione dei risultati ottenuti dalla tigre (nomignolo con cui la chiamano amici e ammiratori) nel corso della sua carriera sportiva 12 scudetti tricolori, 500 gol realizzati, 12 classifiche marcatrici vinte, 153 incontri con la maglia azzurra realizzando 105 reti, 2 volte vice campione d'Europa.
Carolina Morace presta poi la sua competenza partecipando a importanti trasmissioni sportive in televisione e calcando il terreno di gioco in occasione di partite di beneficenza.
Nel mese di febbraio 2009 viene nominata commissario tecnico della nazionale femminile del Canada.