ANNA RITA CHIERICI






ANNA RITA CHIERICI

Codice Prodotto FCQQXZVX
Disponibilità In stock
Categoria Attrici
Condividi

Descrizione

BIO

Nasce a Mantova.
Dopo essersi laureata a Genova in Lettere Moderne, con una tesi sulla “Storia del Teatro e dello Spettacolo”, si diploma presso la Scuola di recitazione “Bottega Teatrale” diretta da Vittorio Gassman.
Sempre con Gassman partecipa a diversi recital di teatro e di poesia.
La sua recitazione spazia dal teatro antico a quello contemporaneo al fianco, tra gli altri, di Giorgio Albertazzi, Flavio Bucci, Aldo Reggiani, Regina Bianchi, Renzo Giovan Pietro.
E’ diretta da importanti registi quali Vittorio Gassman, Liliana Cavani, Aldo Trionfo, Paolo Giuranna, Roberto Guicciardini, Armando Pugliese, Federico Tiezzi, Tonino Conte.
Matura diverse esperienze televisive sotto le regie di Vittorio Gassman, Vittorio Sindoni, Alberto D’Onofrio, Serafini-De Sisti, Verdicchi, Giulio Base ed altri.
Debutta nel cinema con Citto Maselli in concorso al Festival di Venezia del 1996.
Alterna il lavoro in teatro ed in televisione con il doppiaggio e l’insegnamento teatrale.
Partecipa, quale voce recitante, a numerosi appuntamenti culturali alla presenza di illustri personalità della cultura tra le quali ricordiamo Mario Luzi, Fosco Maraini e S.S. il Dalai Lama.
Ideatrice ed autrice di spettacoli ed appuntamenti teatrali e televisivi.
Riceve, in Campidoglio, il Premio Anima 2008 per il Teatro come autrice ed interprete de “ Il Mondo delle Cose Senza Nome”, spettacolo prodotto dal Teatro dell’Opera di Roma.

TEATRO

Con Vittorio Gassman recita in:
“La ferita nascosta” di Paolo Giuranna (Premio Pirandello ’86) al Festival della Poesia di Volterra;
“Vocalizzi”
“Memorie del sottoscala” (autore lo stesso V. Gassman)
“Lettere di Pertini” sempre al Festivla di Volterra (’86)
Recita nel “Peer Gynt” di Ibsen (regia di Paolo Giuranna).
Affianca Giorgio Albertazzi nel recital “Un perdente di successo” (autore lo stesso Albertazzi).
“Medea” (regia di Liliana Cavani)
“Le Troiane” (regia di Paolo Giuranna)
“Francesca di Rimini”
“Viva la pace” (regia di Aldo Trionfo)
“Orcinus Orca” (regia di Roberto Guicciardini)
“L’inferno e Purgatorio” di Dante (regia di Federico Tiezzi)
“Il borghese gentiluomo” con Flavio Bucci (regia di Armando Pugliese)
“Studio per una finestra” protagonista (scritto e diretto da Giorgio Prosperi)
“Nove volte Amleto” di Tonino Conte
“Bestiario musicale” e “Oga magoga” (regia di Enrico Campanati)
“L’Iliade e il jazz” primo festival del Mitomodernismo di Alassio, 1995
“Ungaretti fa l’amore”, 2000
“Eros e poesia”, 2000
“Il Mondo delle Cose Senza Nome” riduzione di Anna Rita Chierici e produzione Teatro dell’Opera di Roma, 2007/2008
“Jean D’Arc e il suo doppio” (regia Maurizio Cucchi) 2008
“Il testamento di Anita Garibaldi”, testo di Valentino Zeiche, interprete e regia di Anna Rita Chierici, 2012
“Le Beatrici” di Stefano Benni, adattamento e regia, 2013

TELEVISIONE

“Gassman story” (regia di Vittorio Gassman, RAI 2)
“La scalata” (regia di Vittorio Sindoni, RAI 2)
“ Francesca Alinovi” (regia di Alberto D’Onofrio, Canale 5)
“Angelo Nero” Canale 5
“Non lasciamoci più” (regia di Vittorio Sindoni, RAI 1)
“Madre come te” (regia di Vittorio Sindoni, RAI 1
“Il Capitano” (regia di Vittorio Sindoni, RAI 2)
“Orgoglio 2” (regia di Giorgio Serafini e De Sisti RAI 1)
“Orgoglio 3” (regia di Giorgio Serafini e Verdecchi RAI 1)
“Butta la luna” (regia di Vittorio Sindoni RAI 1)
“Don Matteo 7” (regia di Giulio Base )
“Cugino e cugino” (regia di Vittorio Sindoni RAI 1)

CINEMA

“Cronache del terzo millennio” (regia di Citto Maselli) – Festival di Venezia 1996
ALTRO
Autrice e ideatrice del “Festival della poesia” di Sanremo, prodotto da RAI UNO ,1998, 1999, 2000
Con l’orchestra sinfonica di Sanremo ha interpretato “L’Arlesiénne”, “Sogno di una notte di mezza estate” e “Il giardino di Re Federico”.
Premio Anima letteratura 2005 – Campidoglio interpreta brani scelti da “Il nome delle cose senza nome” di Daniela Rossi
Premio Anima letteratura 2006 – Campidoglio interpreta brani scelti da “Sembrano proprio come noi” di Daniela De Robert
Vincitrice Premio Anima 2008 per il Teatro come autrice della riduzione teatrale ed interprete de “Il Mondo delle Cose Senza Nome”